Vicini e lontani, via Ip

La sede Rai di New York è su Ip, con Roma. Contento il Cio.

Per la propria nuova sede di New York, sita nel Financial District (la precedente era in Midtown Manhattan) la Rai Radiotelevisione Italiana ha installato una rete di Ip telephony basata su dispositivi di Cisco con la system integration di Getronics.


Rai Corporation aveva già una rete Ip di collegamento tra New York e Roma a 34 Mbps, ma lo spostamento della sede è stata l'occasione per modificare gli apparati e per eliminare il vecchio centralino Pbx.


È stato instrallato Cisco Call Manager, sistema per la gestione della telefonia IP, con il centro di gestione del sistema posto presso la sede dell'Ict a Roma, dove opera il Cio di Rai, Giuseppe Biassoni.


Il progetto ha previsto l'installazione di 120 telefoni Ip e la nuova infrastruttura ha fatto implementare una soluzione completa di Unified Messaging che consente ai giornalisti e agli altri dipendenti di Rai Corporation di telefonare, collegarsi a Internet, gestire messaggi e-mail da qualsiasi punto della rete mediante log-in con User Id e password.


Secondo Biassoni, l'integrazione della rete VoIp con tutto il resto dell'infrastruttura Rai ha comportato una considerevole riduzione dei costi, che si raffigura anche con l'eliminazione della necessità di acquistare linee urbane dirette, passate da una cinquantina circa a qualche unità.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here