Veritas rileva Kvs

Lo specialista di software per lo storage e l’utility computing si è accordata per l’acquisto di KVault Software, per una somma di 225 milioni di dollari da pagare in contanti.

1 settembre 2004

Lo specialista di software per lo storage e l'utility computing Veritas si è accordata per l'acquisto di KVault Software, per una somma pari a 225 milioni di dollari da pagare in contanti.

Kvs produce Enterprise Vault, un software che permette agli utenti di immagazzinare, gestire, fare il backup e archiviare le e-mail e i dati che risiedono sulle applicazioni Microsoft quali Exchange, SharePoint e Office.
Si tratta di un mercato, quello della gestione degli archivi di posta elettronica, che tutti i vendor stanno prendendo in seria considerazione. La necessità di attrezzarsi, soprattutto in virtù di vincoli imposti dalla legge, per garantire agli utenti l'accesso a questi dati, con l'utilizzo di dispositivi ai quali è associato un basso costo di gestione è una priorità per molte aziende.

Con l'acquisto di questa realtà, Veritas dichiara di fatto guerra aperta a Emc sul fronte del Data lifecycle management. Kvs, infatti, era il maggior produttore di archiviazione di e-mail indipendente rimasto sul mercato dopo che Emc ha rilevato Legato, lo scorso ottobre.

Gary Bloom, Chairman, presidente e Ceo di Veritas, chiarisce che la tecnologia di Kvs consentirà alla sua società di chiudere il gap tra backup e storage management.

Mark Bregman, executive vice president delle product operation di Veritas ha anticipato che la sua società ha deciso di far migrare i propri clienti delle soluzioni Data Lifecycle Management al prodotto Enterprise Vault della realtà acquisita e che, col tempo, procederà a integrare le rispettive offerte nelle aree della protezione dei dati e dello storage management.

L'accordo sarà con tutta probabilità perfezionato entro fine mese. Kvs, col suol Ceo Mike Edger e il suo team, composto di circa 200 persone, opereranno come unit separata di Veritas.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here