Veritas acquisisce Seagate

Aiutata da un gruppo di investitori, la societa specializzata in storagemanagement assorbe il leader del mercato dei disk drive, per una cifracomplessiva di 20,2 miliardi di dollari.

Con un'operazione un po' complessa, Veritas, specialista di storage
management ha acquisito Seagate, leader mondiale nel mercato dei disk
drive. L'operazione è complessa perché l'acquirente si è fatta aiutare
da
un gruppo di investitori che comprende SilverLake Partners (a propria volta
un conglomerato di vari operatori), Texas Pacific Group, ma anche lo stesso
management dell'azienda acquisita. Inoltre, un 33% di Veritas era posseduto
proprio da Seagate, ma ora tutto riconfluirà sotto lo stesso "tetto"
societario. Al termine dell'operazione, previsto per il terzo trimestre di
quest'anno, gli acquirenti del gruppo di investimento si divideranno quanto
acquisito. é probabile che Veritas si tenga la parte Software, di più
stretta pertinenza con il proprio business, mentre agli investitori
dovrebbe andare il settore degli hard disk. In questo modo, Seagate
diventerà una società privata e non più quotata. Gli azionisti ricever
anno
poco meno di mezzo titolo Veritas e 5 dollari in contanti per ogni azione
posseduta.
Il motivo che ha spinto a questa evoluzione risiede essenzialmente nella
riduzione dei margini e nella forte competizione oggi esistente nel mercato
dei dischi per pc. La conseguenza, un po' per tutti i costruttori, è stata
una sequenza di trimestri in perdita, nonostante le vendite sempre elevate,
in termini di unità. é soprattutto il costo per megabyte a essere crolla
to
nel corso degli anni. Secondo gli analisti di Disk/Trend, nel 1988 il
valore medio era di 11,54per ogni tipo di supporto di memorizzazione. Lo
scorso anno la stima parlava di 2,3 cent per megabyte e nel 2002 si
dovrebbe arrivare a 0,3 cent. Non è accaduta la stessa cosa nello storage
di fascia alta, visto che per Emc il costo per Mb e è 20 dollari. La
privatizzazione dovrebbe diminuire per Seagate questa pressione. La societ
à
è stata fondata nel 1979 e si è conquistata un posto di primo piano con
contratti di fornitura per numerosi costruttori di pc. Oltre alle pressioni
di mercato, l'azienda ha subito per lunghi tratti la controversa
personalità del proprio fondatore, Alan Shugart, fino al dimissionamento,
che risale al 1998.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome