VeriSign, Microsoft e Sun in battaglia per la sicurezza

VeriSign risponde a Microsoft e Sun, che ampliano i propri sforzi nel tentativo di divenire primi fornitori nei servizi di identificazione online, presentandosi in prima linea nella medesima battaglia.

Nella settimana appena passata, Microsoft e Sun Microsystems hanno ampliato i propri sforzi nel tentativo di divenire primi fornitori nei servizi di identificazione online. Conosciuti come e-wallet (portafogli elettronici), tali servizi permettono ai consumatori di memorizzare i propri dati personali su un solo supporto, eliminando la necessità di reinserire ogni volta il numero della carta di credito, indirizzi o altre informazioni, quando si spostano da un sito Web all'altro. Mentre è tutt'altro che chiaro chi sia il vincitore o persino quale sarà il bottino in premio, anche VeriSign si presenta in prima linea per guadagnare dalla medesima battaglia. VeriSign è già un grande fornitore di software per la sicurezza in Internet, che lentamente si sta costruendo un impero di informazione digitale e infrastrutture. In questo processo, i servizi Internet della società stanno rapidamente diventando il substrato necessario per le ambizioni di altre aziende. Come utility company, l'impero emergente di VeriSign potrebbe diventare uno di quelli che pochi utenti vedono, ma da cui tutti dipendono. VeriSign è già uno dei maggiori player nell'assegnazione dei nomi di dominio Web e delle informazioni dei registri, nella sicurezza dei siti Web e nelle varie attività di collegamento e sicurezza della rete. Senza la tecnologia di encryption e sicurezza della società, per esempio, pochi navigatori del Web potrebbero sentirsi al sicuro nel fornire il proprio numero della carta di credito ai siti Web.
Per questo, un portavoce della società ha sottolineato che l'impegno di VeriSign, sia nei confronti delle iniziative di Microsoft sia nei confronti dell'alleanza di Sun, fa parte della strategia dell'azienda che mira a rendere più solide le fondamenta per le transazioni e-commerce e le comunicazioni. Lo stesso portavoce ha affermato che VeriSign "lavorerà con tutti i maggiori leader del settore per rafforzare queste fondamenta", lasciando intendere che la società potrebbe voler stringere ulteriori alleanze con altri giganti informatici, come Ibm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here