Home Software Sviluppo Come Vercel e Turborepo migliorano l'experience degli sviluppatori

Come Vercel e Turborepo migliorano l’experience degli sviluppatori

Vercel, ha annunciato di aver acquisito Turborepo, con l’intenzione di accelerare la velocità di building e migliorare l’esperienza degli sviluppatori.

Vercel è la società sviluppatrice di Next.js, framework di sviluppo open source basato su Node.js che consente di creare web app React, e che lo stesso team di React inserisce tra i tool consigliati.

In generale l’attività di Vercel è orientata all’offerta di strumenti per sviluppatori e app designer, per la realizzazione di interfacce utente per applicazioni front-end.

Turborepo, dal canto suo, è un build system ad alte prestazioni per codebase JavaScript e TypeScript.

Attraverso incremental build, caching remoto intelligente e pianificazione ottimizzata delle attività, Turborepo – sostiene l’azienda – può aumentare la velocità di build dell’85% o più.

E ciò aiuta i team di tutte le dimensioni a mantenere un build system veloce ed efficiente, che scala adattandosi alla crescita dei codebase e dei team stessi.

Vercel Turborepo

L’intenzione di Jared Palmer, fondatore di Turborepo, è quella di astrarre la complessa configurazione necessaria per la maggior parte dei monorepo in un unico build system coesivo, offrendo agli sviluppatori una migliore esperienza di sviluppo senza il peso della manutenzione.

Vercel ha annunciato che, a seguito dell’acquisizione, sta rendendo la CLI di Turborepo open source e disponibile per tutti.

Jared Palmer, che oltre a essere il fondatore di Turborepo è anche il creatore di popolari progetti open source come Formik e TSDX, si unirà a Vercel. Egli continuerà a sviluppare le funzionalità di Turborepo e guiderà un team dedicato all’avanzamento delle prestazioni di build di Vercel.

Vercel ha sottolineato di aver assistito a una crescita enorme dell’uso di monorepo, man mano che i team abbracciano la flessibilità su scala.

Con i progetti gestiti attraverso un repository condiviso, i team ottengono maggiore trasparenza, scopribilità, condivisione del codice e standardizzazione in tutta l’organizzazione o progetto, e ciò porta a una maggiore collaborazione e velocità di iterazione.

Ma tutto ciò ha anche un costo, sottolinea ancora Vercel. Man mano che i codebase e i team crescono in complessità, l’onere di configurare, mantenere e scalare le architetture monorepo diventa sempre più proibitivo.

Con le sue funzionalità avanzate e un’API accessibile, secondo Vercel Turborepo sblocca la potenza dei monorepo per tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php