Urge, l’auto che si trasforma in videogame

Nissan e Microsoft hanno dato vita a un prototipo di autovettura che, quando è ferma, consente di giocare a “Project Gotham Racing 3” usando come sistemi di controllo il volante, l’acceleratore e il freno reali

L'esperienza più realistica possibile per un videogame
automobilistico? Sicuramente quella di affrontare la gara stando al posto di
guida di una vera auto. Detto, fatto. La filiale nordamericana di Nissan e
Microsoft hanno infatti dato vita al primo sistema di gioco totalmente integrato
in un'autovettura reale.


Nissan ha fornito la macchina, la concept car Urge, mentre
Microsoft la nuova Xbox 360. Il risultato è che stando
comodamente seduti al posto di guida si può giocare a Project Gotham Racing
3
su uno schermo Lcd orientabile da 7 pollici utilizzando come sistemi di
controllo il volante, l'acceleratore e il freno dell'auto.


Va sottolineato che la nuova Urge si presta particolarmente bene a un
esperimento di questo tipo: il design, l'impostazione spiccatamente sportiva e
gli interni in tinta pastello (giallo, azzurro e grigio) sembrano rendere questo
prototipo una sorta di extender della Xbox.


Grazie alla dotazione di "PGR 3", la nuova concept car permette all'utente di
guidare per in cinque località riprodotte nei più minuziosi dettagli: New York
City, Londra, Las Vegas, Tokyo e il noto circuito del Nurburgring.


Questa avventura di guida è però solo virtuale perché, per evitare ogni
possibile distrazione da parte del guidatore, il sistema di gioco può essere
attivato unicamente quando l'auto è completamente ferma. Quando Urge è in
movimento, lo schermo Lcd diventa parte dello specchietto
retrovisore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here