Una ventata di novita nella suite e-business 11i di Oracle

Oracle sta pianificando la trasformazione della propria eBusiness 11i Suite nei prossimi sei mesi, con l’aggiunta di un nuovo portale, capacità wireless, business intelligence e feature di workflow, oltre a un nuovo Business Objects per Java e a …

Oracle sta pianificando la trasformazione della propria eBusiness 11i
Suite nei prossimi sei mesi, con l'aggiunta di un nuovo portale,
capacità wireless, business intelligence e feature di workflow, oltre
a un nuovo Business Objects per Java e a un supporto ampliato per le
offerte competitive e industry standard. La società californiana sta
pianificando il lancio delle applicazioni self-service di Wireless
Internet per dispositivi non pc nella prossima release della 11i
Suite. Inoltre, la società permetterà in futuro l'utilizzo degli
strumenti industry standard, come Dreamweaver, per il codice delle
pagine di self-service e la costruzione di componenti riutilizzabili,
così da trasformare la suite in una piattaforma di programmazione
object oriented. Tra le altre novità anche l'implementazione di
un'architettura applicativa comune basata su Java Server Pages come
successore della propria architettura applicativa Pl/Sql. Tra due
mesi la società presenterà il portale di nuova tecnologia e il
supporto Ldap realizzate allo stesso modo nell' eBusiness Suite 11i.
Aggiungendo una nuova integrazione e tecnologie middleware alla suite
la società si aspetta di poter permettere più interazioni
business-to-business. Il supporto Ldap permetterà ai clienti di
memorizzare password e diritti di autenticazione in altre directory,
come Microsoft Active Directory e Netscape iPlanet, permettendo a
clienti e solution provider di utilizzare un mix di directory e
application server. Oracle9i Integration Services, che sarà
incorporato attraverso la piattaforma Oracle9i, comprenderà l'Oracle
Application Interconnect (Oai) per la suite di e-business. L'Oai
permetterà la trasformazione dei dati da applicazioni competitive
come Sap R/3 e PeopleSoft all'Oracle eBusiness suite. Le feature di
workflow e il nuovo business event system saranno integrate con le
applicazioni e l'Oracle9i Integration Services per la gestione
dell'automazione dei processi di business in un hub e-business.
Oracle ha già lanciato una collezione di moduli B2b per la propria
suite di applicazioni (supply chain, transportation logistic e hub
market exchange) che evolveranno in una piattaforma hub e-business.
Dal canto suo, il servizio Oracle Advanced Queuing rimpiazzerà
l'attuale Oracle Message Broker e supporterà i message broker di
terze parti, come Ibm Mq Series e Tibco Services.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here