Una piattaforma aperta per collaborare con l’utente

L’Eip di Xerox è pensata per rendere il patrimonio di dati aziendali disponibile, ma in modo semplificato

Al centro ricerche di Xerox per l'Europa, a Grenoble, in Francia, innovazione vuol dire accesso più facile e personalizzato. Perché il mondo dei multifunzione è considerato un fattore chiave. E, in effetti, più l'informazione diventa centrale, più è necessario stamparla, affinché sia visibile. Soprattutto, negli ambienti di lavoro.

Ad aprire l'evento organizzato dalla società appunto nel centro di ricerca, è stato Rick Dastin, senior vice president e general manager, A3 Multifunction and Controllers business unit, del gruppo Xerox Office Usa. L'Eip (Extensible interface platform) secondo il manager, si inserisce pienamente nel contesto del Web 2.0, poiché è una piattaforma aperta che collabora con l'utente. Si basa sulle applicazioni, proprio nell'ottica di andare incontro alle necessità dell'individuo. È, infatti, un ambiente di Web service che offre strumenti e servizi. «L'obiettivo di questa soluzione - afferma Dastin - è consentire l'integrazione totale con le unità Mpf WorkCentre da ufficio, affinché queste possano raggiungere il livello dei pc collegati in rete. Un processo di business automatizzato si adatta più facilmente ai flussi di lavoro. In questo modo, è la tecnologia che va incontro all'utente».

Sono quattro, infatti, le aree considerate strategiche: produttività personale, rapporto tra It e impresa (in cui il sistema Mfp connette le applicazioni di back office esistenti), sicurezza delle informazioni e produttività aziendale. Tutti e quattro i fattori devono essere legati. Come ha detto José Nevado (solution marketing manager, Office group di Xerox Europe), «negli uffici, l'accesso alle informazioni è determinante. Allo stesso tempo, bisogna aumentare la produttività, garantire la sicurezza e monitorare i costi».

Ma la complessità tecnologica è un vantaggio solo se è controllata. «Il nostro obiettivo futuro - prosegue il manager - è di semplificare ulteriormente l'uso del multifunzione, per facilitare l'utente, cosa che è già possibile. Infatti, tramite identificazione con badge, questi, immediatamente, ha a disposizione sul pannello i dati di cui ha bisogno. Noi crediamo che le persone non debbano perdere tempo davanti al dispositivo».

Infatti, la tecnologia bisogna usarla correttamente. La ricerca di Xerox si muove in questa direzione: semplificare affinché, attraverso l'utilizzo di un'interfaccia comune, sia possibile la visibilità e l'integrazione dei documenti. «Bisogna aiutare l'utente a trovare subito ciò di cui ha bisogno, tramite schermi intuitivi e personalizzati» conclude Nevado.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here