Una nuova causa legale fra Intel, Cyrix e Amd

Riprendono quota le controversie legali nel mondo dei microprocessori. Questa volta è stata Intel a decidere di intentare causa ai rivali di Amd e Cyrix, per utilizzo improprio del marchio Mmx, che definisce le estensioni multimediali dei vari p …

Riprendono quota le controversie legali nel mondo dei microprocessori.
Questa volta è stata Intel a decidere di intentare causa ai rivali di Amd
e
Cyrix, per utilizzo improprio del marchio Mmx, che definisce le estensioni
multimediali dei vari processori della casa di Santa Clara. Amd e Cyrix,
tuttavia, rivendicano accordi specifici per l'utilizzo della tecnologia nei
propri chip. La causa parte dall'accusa che i concorrenti di Intel abbiano
impropriamente fatto leva sugli investimenti di Intel a proposito del
marchio Mmx. Ne consegue una richiesta per ora imprecisata di danni e
royalty.
Le due aziende citate in giudizio intendono ovviamente far valere le
proprie ragioni. Non si prevedono ritardi nell'annuncio del prossimo K6 di
Amd, previsto per il 2 aprile. K6 dovrebbe includere regolarmente le
estensioni Mmx avute in licenza da Intel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here