Una Ingram Micro più facile con Instant Credit

Una linea di credito Ingram Micro attivabile via web in tre giorni e un accordo con Ge Commercial Finance, e nel frattempo nel backoffice si lavora a tools e a metodi che consentono di misurare la profittabilità di clienti e vendor


“Deve essere più facile lavorare con Ingram Micro”. Con questo
messaggio e questo obiettivo David Moscato,
amministratore delegato di Ingram Micro Italia
ha dato il via a una
serie di iniziative e operazioni che hanno lo scopo di “rendere la vita più
facile” a tutti coloro che vogliono utilizzare e sfruttare i servizi di
Ingram.


In particolare un grosso lavoro è stato
fatto ed è tutt'ora in corso a livello di credito e finance. E non è un caso.
Basti pensare che negli ultimi due anni gli strumenti finanziari si sono
trasformati da grigi tools da backoffice a smaglianti e aggressivi strumenti di
marketing tanto che molte aziende (non solo finanziarie ) stanno sfruttando il
finance marketing come leva per la crescita. In altre parole gli
strumenti finanziari sono diventati a tutti gli effetti uno dei mezzi più
efficaci nelle azioni di conquista di nuovi clienti e nello sviluppo forme di
upgrade business sui clienti esistenti.



In quest'ottica Ingram Micro ha sviluppato una nuova proposta
denominata Instant Credit
che permette di ridurre
drasticamente i tempi e gli oneri operativi per accedere a una linea di credito
Ingram Micro e per iniziare a utilizzare i servizi Ingram.


Instant Credit è una iniziative
che permette l'apertura di una linea di credito di 2000€ in tre giorni circa e
che permette di assolvere con pochi clic e l'invio di un fax (ma a breve sarà
tutto via web) l'attivazione della pratica.



Alexandre Child, chief financial officier di ingram Micro
Italia
ricorda che i progetti finance sono “centrali e
strategici
” nella relazione con i clienti e aggiunge che Ingram Micro
dispone di un ventaglio estremamente ampio di risposte alle esigenze dei clienti
anche con forme di finance che “arrivano a coprire in alcuni casi il 90% del
fatturato del partner

”.


L'altro grande obiettivo - aggiunge Moscato - è quello di rendere
sempre più semplici e veloci le procedure. I partner hanno bisogno di dare
risposte veloci ai loro clienti e un distributore deve aiutarli a trovare subito
le risposte in termini di prodotti, tecnologie, servizi e anche sotto il profilo
del supporto finanziario

”.


 


Ad oggi i servizi finanziari più richiesti continuano ad essere il
leasing e il noleggio ma un ruolo sempre più
importante è svolto dal finanziamento e per dar risposte più
complete e convincenti a questa domanda Ingram Micro ha stretto una partnership
con Ge Commercial Finance

.


 


Ma finance significa anche grande
attenzione al  backoffice e alle
operations.


 “In questo
senso - spiega Child - stiamo lavorando attivamente alla creazione di tools che
permettano di effettuare una analisi e un controllo sulla profittabilità di
clienti e di vendor. Stiamo cercando di costruire un metodo di lavoro e degli
strumenti di supporto che individuano con precisione il contributo di ciascun
cliente alla profittabilità di Ingram Micro

”.


Si tratta di strumenti che
potranno e dovranno avere un forte impatto in termini di controllo del business
soprattutto sui canali come la Gdo e la Gds dove i rischi e le variabili
operative richiedono sempre di più un minuzioso controllo della profittabilità.


 


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here