Una carta di credito per i cash & carry di Cdc

Grazie a un’intesa con Fiditalia la società toscana propone Cdc Card, carta revolving per i rivenditori

I cash & carry di Cdc arricchiscono la propria offerta anche con una
nuova carta di credito.

Grazie a un'intesa con Fiditalia
(Gruppo Société Générale), la società toscana propone Cdc Card, una carta di
credito internazionale revolving co-branded appartenente alla famiglia Carta
Eureka, che potrà essere sottoscritta dagli oltre trentamila clienti dei cash
& carry Cdc a partire da febbraio 2006.
La carta potrà
essere utilizzata presso tutti i punti vendita della rete del gruppo dedicata ai
rivenditori e consentirà al titolare di scegliere, direttamente in cassa,
tra diverse modalità di pagamento

: saldo contantista (per rimborsare l'intera spesa effettuata in un'unica soluzione senza costi aggiuntivi);
a tasso pieno o agevolato (con la possibilità di scegliere la durata del piano di ammortamento); a tasso zero, in occasione di specifiche campagne promozionali.
Sottoscrivendo la Cdc Card il
titolare potrà inoltre accedere a numerose promozioni riservate, studiate
appositamente dal gruppo, quali ad esempio sconti o agevolazioni nell'acquisto
di beni e servizi.




Alla carta è abbinabile un programma
assicurativo

che interviene in caso di imprevisti o difficoltà che impediscono di far fronte direttamente al pagamento delle rate. L'adesione a questo programma assicurativo consente di beneficiare gratuitamente della copertura assicurativa “Negozio Sicuro”, che protegge il titolare in caso di utilizzo fraudolento della carta a seguito di furto o smarrimento.
A questo si aggiungono le funzionalità
tipiche di una carta di credito revolving: possibilità di effettuare acquisti in
tutti i negozi che aderiscono al circuito Visa; possibilità di prelevare
contanti dagli sportelli automatici autorizzati; possibilità di disporre del
credito ancora disponibile sulla carta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here