Un test online per Basilea 2

La Camera di commercio di Milano ha realizzato un tool che permette di verificare l’affidabilità finanziaria della propria azienda

2 settembre 2004 Basilea 2 incombe sulle imprese
italiane. L'affidabilità finanziaria della propria impresa rischia di diventare
l'incubo di migliaia di imprenditori. Per questo sul sito www.mi.camcom.it la Camera di commercio
di Milano, in collaborazione con Acf-Agenzia del credito e della finanza e il
Consorzio Camerale per i mercati locali e l'innovazione finanziaria, è
disponibile il quick test che fornisce un'indicazione complessiva relativa alla situazione finanziaria, sintetizzata in tre aree colore che riportano idealmente alla figura del “tachimetro”: area rossa, area del rischio; gialla,
della criticità; verde, della sicurezza.



Per utilizzare il test occorre fornire una
serie di dati
che vanno dalle voci di bilancio (patrimonio netto,
totale passivo), alle voci sui debiti finanziari (obbligazioni, obbligazioni
convertibili, debiti verso altri finanziatori, debiti totali verso banche), sul
passivo corrente (obbligazioni a breve, obbligazioni convertibili a breve,
debiti verso altri finanziatori a breve, acconti, debiti verso fornitori, debiti
verso banche a breve, debiti rappresentati da titoli di credito, debiti
tributari, altri debiti verso istituti previdenziali, ratei e risconti passivi),
l'attivo (immobilizzazioni, attivo circolante), e del conto economico
(differenza tra valore e costi della produzione, reddito netto, interessi ed
altri oneri finanziari, ammortamenti e svalutazioni). Con questa serie di dati a
disposizione il Quick test consente di misurare il grado di
affidabilità
finanziaria dell'impresa valutata secondo i parametri di
Basilea 2.


Non si tratta di un rating ma di un modo per verificare con
ragionevole certezza qual è lo stato di salute dell'impresa ricavabile dai dati
di bilancio. Per fare il test bisogna accedere al sito www.mi.camcom.it,
cliccare Quick Test in basso a sinistra, registrarsi e riempire correttamente
nelle caselle indicate i dati richiesti relativi all'ultimo bilancio e premere
il tasto Calcola. Alla fine della elaborazione, che richiede pochi secondi, il
Test fornisce un'indicazione complessiva relativa alla situazione finanziaria
sintetizzata in tre aree colore con il rosso che indica una situazione molto
difficile, il giallo che segnala qualche squilibrio e il
verde che permette di dormire sonni tranquilli. Attenzione,
però se l'area verde è appena sopra quella gialla è il caso di porre maggiore
attenzione ai conti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here