Un supercomputer on line da Csc

Computer Sciences (Csc), numero tre mondiale nel campo dei servizi informatici e dell’outsourcing, ha lanciato un nuovo servizio di accesso ai propri supercomputer via Internet. Questa proposta consentirà alle imprese che non si possono permette …

Computer Sciences (Csc), numero tre mondiale nel campo dei servizi
informatici e dell'outsourcing, ha lanciato un nuovo servizio di
accesso ai propri supercomputer via Internet. Questa proposta
consentirà alle imprese che non si possono permettere di investire inuna
macchina ad alta capacità di afittare on demand dei sistemi stimati
essere fino a 10mila volta più rapidi dei personal computer.
L'azienda ha precisato che l'offerta sarà accessibile attraverso il
proprio portale Web, High Performance Computing. Il servizio,
denominato e-hpc.com, consentirà anche di disporre di una gamma di
software che rispondono a varie esigenze aziendali. John Rawlins,
direttore delle Supercomputing Operations di Csc rivendica per la
propria azienda il primato in questo genere di iniziative,
aggiungendo che "un gruppo di università negli Stati Uniti e in
Europa sta già condividendo le capacità della nostra infrastruttura
informatica"
.
e-hpc.com si indirizza sia alle imprese che hanno necessità costanti
di elaborare grandi quantità di dati che a quelle con bisogni più
diradati e occasionali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here