Un successo l’ID World di Assago

Il convegno sull’identificazione automatica ha visto tra gli ospiti il ministro Nicolais. Registrati 2400 visitatori

Fra il 26 e il 28 novembre si è svolta ad Assago, presso la sede congressuale di Milanofiori, l'ID World 2007, la sesta edizione del convegno internazionale dedicato all'industria dell'identificazione automatica.
All'evento, articolato su un ciclo di 16 conferenze e su un'area espositiva di più di 2000 mq, hanno partecipato più di 110 espositori e 140 relatori fra italiani e stranieri specializzati nelle applicazioni più avanzate dei sistemi di Rfid (identificazione automatica a radio frequenza), nella biometria e nelle tecnologie delle smart card. Anche il numero dei visitatori (più di 2400 nei tre giorni) è stato di tutto rispetto, a testimonianza della crescente importanza delle tematiche trattate. La manifestazione comprendeva quest'anno il Quid 2007, area espositiva dedicata al significato e all'impatto dell'identificazione automatica nei processi e nelle soluzioni del settori pubblico e privato.
All'evento si è parlato di tutti i settori produttivi e applicativi dei sistemi di identificazione automatica. Il ciclo di conferenze è stato inaugurato da un panel di amministratori delegati di importanti aziende attive nel settore dell'ID (fra i quali Richard Bravman, presidente di Intelleflex Corp e Roberto Tunioli, Ceo di Datalogic) coordinato da Sophie B. de la Giroday, presidente di Wise Media, ente organizzatore dell'evento. Riguardo all'impatto dei nuovi sistemi di ID sulla vita dei cittadini, il ministro per le Riforme e l'Innovazione nella Pubblica Amministrazione, Luigi Nicolais (nella foto), ha presentato una relazione su quanto al momento sia in via di attuazione presso la PA: in particolare la carta nazionale dei servizi e la carta d'identità elettronica, il cui costo - ha affermato il ministro - è stato ridotto attualmente a 10 euro. Forte la partecipazione straniera: oltre a Germania, Spagna, Iran, Marocco, Pakistan e Stati Uniti, significativa è stata la presenza di una delegazione del governo degli Emirati Arabi Uniti. Non a caso, la prossima edizione del Citizen ID World avrà luogo proprio ad Abu Dhabi fra il 25 e il 26 febbraio sotto l'egida della Commissione Europea.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here