Un salto in avanti nella compressione del software

Lo standard di compressione Jpeg potrebbe aver fatto il suo tempo. LaCompression Engines, infatti, ha messo a punto un nuovo prodotto molto piy rapido, per ora funzionante sotto Windows 95 e Nt.

Lo scarico di file video o di immagini di grandi dimensioni è un problema
che angustia tutti gli utenti Internet e che impedisce un più massiccio
impiego della Rete anche per fini strettamente business. La Compression
Engines ha però messo a punto un nuovo programma che consente di comprimer
e
un file da 30 a 50 volte in riduzione rispetto a un'immagine originale.
Previsto, per ora, sotto Windows 95 e Nt, Compression Engine può dunque
comprimere sia file grafici statici sia video a velocità superiori
all'alternativa tecnica Jpeg. Usando questa tecnologia wavelet
proprietaria, le immagini a colori possono essere compresse su scale da 20
a 1 fino a 300 a 1, mentre quelle in bianco e nero si va da 20 a 1 fino a
50 a 1. In paragone, Jpeg arriva, per le immegini a colori, fino a 30 a 1.
Un altro vantaggio di Compression Engine sta nella qualità dell'immagine
compressa. Con Jpeg, può capitare di non riuscire a ricevere il fle grafic
o
completo o trovarsi con aggiunte che non erano comprese nell'originale. Su
file di grandi dimensioni il problema può diventare serio.
I requisiti minimi di Compression Engine sono un pc con 8 Mb di Ram,
mentre la tecnologia wavelet può supportare i formati bitmap, Gif, Tiff,
Pcx e Jpeg. Per 295 dollari il costruttore fornisce un Compression Engine
Professional che consente di convertire file multipli e cartelle di formati
di immagini in Wif (Wavelet Image File), oltre a un kit di sviluppo che
server a integrare la compressione wavelet nelle applicazioni. Il prodotto
di compressione, invece, è scaricabile dal sito www.cengines.com.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here