Un nuovo server midrange da Ibm

Ibm presenta eServer p660, una macchina midrange che rafforza l’impegno di Big Blue nel mercato dei network server.

I server di fascia media, con un prezzo compreso da i 100mila dollari e il milione di dollari, rappresentano una delle "zone calde" del mercato delle macchine aziendali. Proprio su questo segmento si stanno rincorrendo i tre maggiori player del mercato, Ibm, Sun Microsystems e Hewlett-Packard. I network server sono computer ai quali è demandata la gestione del traffico di rete e a specifico questo mercato si indirizza la nuova macchina presentata in questi giorni da Big Blue. Si tratta dell'eServer p660, un multiprocessore a otto vie che utilizza i microchip Ibm Rs 64 IV. L'annuncio di Ibm arriva pochi giorni dopo il lancio di una nuova macchina Sun di fascia alta, che ospita il microchip proprietario UltraSparc III. Sun è il leader indiscusso nel segmento dei server Unix, un mercato al quale si indirizzano le nuove macchine di Ibm che, per contro, è il campione di vendite nei server di fascia alta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here