Un laboratorio Rfid per le Pmi

In provincia di Varese nasce un centro di competenza in collaborazione con l’Università Carlo Cattaneo Liuc

Puntare sul trasferimento tecnologico dei sistemi Rfid (Radiofrequency identification), affiancare operativamente le Pmi e diventarne un punto di riferimento.


Questa la mission con cui nasce il laboratorio dell'Università i Carlo Cattaneo Liuc chiamato Lab#Id.


La struttura, con sede operativa a Gallarate, ha beneficiato del contributo della Camera di Commercio varesina, della Regione Lombardia (nell'ambito dell'Accordo di Programma per lo sviluppo e la competitività) e della collaborazione dell'Unione degli Industriali della Provincia di Varese. Dalla sua sede, il laboratorio intende sostenere le aziende nell'implementazione dell'Rfid, dalla gestione dei magazzini, alle manutenzioni e agli ordinativi.


Le Pmi potranno contare sul centro per la realizzazione di studi di fattibilità tecnologica e organizzativa o su attività di formazione mirate a sviluppare competenze e formare figure professionali sui sistemi a radiofrequenza.


Per le imprese, invece, che non hanno ancora familiarizzato con l'Rfid sarà possibile assistere a dimostrazioni pratiche, toccare con mano la tecnologia e richiedere test sul campo, svolti direttamente nelle proprie sedi. La volontà dichiarata è quella di catalizzare partnership tra attori che operano sullo stesso territorio geografico o nello stesso settore o filiera, e che potrebbero arrivare a interagire in una supply chain estesa.


Il laboratorio dovrebbe diventare un centro nevralgico, dove confluiscono i fabbisogni delle imprese e le soluzioni presenti sul mercato: infatti, non si rivolge solo ai possibili utilizzatori dell'Rfid, ma anche a fornitori e consulenti che potranno presentare le proprie soluzioni e tecnologie direttamente a potenziali clienti.


Qualificato come centro di competenze, Lab#Id costituirà anche il supporto ideale nel processo di validazione di una soluzione e nella definizione delle specifiche di un progetto Rfid.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here