Un impianto da 4 miliardi di dollari per Amd?

Advanced Micro Devices, principale avversario di Intel nel segmento dei microprocessori e dei chip di memoria flash, starebbe per concludere un accordo di partnership con una azienda taiwanese per la costruzione di un nuovo impianto di fabbricazione de …

Advanced Micro Devices, principale avversario di Intel nel segmento
dei microprocessori e dei chip di memoria flash, starebbe per
concludere un accordo di partnership con una azienda taiwanese per la
costruzione di un nuovo impianto di fabbricazione del valore di 4
miliardi di dollari. La voce è stata resa nota dal quotidiano
Economic Daily, che non ha tuttavia citato alcuna fonte per questa
notizia. Secondo il giornale, Amd potrebbe allearsi con la Taiwan
Semiconductor Manufacturing o con la United Microelectronics,
ipotizzando anche una forma di partecipazione diretta a una delle due
società. Interrogate al riguardo, né la Taiwan Semiconductor, nel la
Umc hanno fornito particolari delucidazioni. Il portavoce della
prima, J. H. Tseng, ha rifiutato ogni commento in relazione a
eventuali trattative; quello di Umc, Alex Hinnawi, ha semplicemente
dichiarato di non essere a conoscenza di negoziati tra la sua azienda
e Amd. Il mese scorso Umc aveva annunciato una joint venture con
Infineon Technologies, maggior costruttore tedesco di semicondutori,
con la quale darà vita a una fabbrica da 3,6 miliardi di dollari a
Singapore. Da parte di Amd, in settimana c'era stata la dichiarazione
del presidente Hector Ruiz, che aveva annunciato l'intenzione di
costruire un impianto per lo sfruttamento di wafer da 12 pollici con
l'obiettivo di investire 4 miliardi di dollari nella nuova struttura.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here