Un dirigente di Sun va a fare il Ceo di Novell

Eric Schmidt, ex direttore tecnologico di Sun, e il nuovo chairman e Ceodi Novell. Si conclude un’attesa durata diversi mesi. Reazioni per ora caute del mercato.

Sono passati diversi mesi dalle dimissioni di Roberto Fra,nkenberg e,
finalmente, Novell ha trovato il proprio chairman e Ceo. Si tratta di Eric
Schmidt, ex chief technology officer di Sun Microsystems. L'annuncio è
stato dato congiuntamente dalle due aziende, lasciando intendere che vi sia
stato pieno accordo in questo passaggio, quasi a rafforzare una partnership
già piuttosto attiva, specie negli ultimi tempi.
Schmdt è arrivato alla Sun nel 1983 ed è stimato come un tecnologo di
prima classe (è uno dei maitre à penser sul fronte Java, per intenderci)
,
anche se non ha esperienze di cariche tanto elevate, né, apparentemente, i
l
carisma dei vari Scott McNealy (presidente di Sun) o Larry Ellison
(presidente di Oracle), per fare degli esempi. Alla Novell, evidentemente,
interessa soprattutto rilanciare la strategia di prodotto, dopo aver subito
i travagli più recenti proprio a causa di un adeguamento troppo lento alle
tendenze del mercato (Internet in testa). In verità, non mancano anche
problemi più strettamente finanziari per l'azienda, visto che di recente u
n
gruppo potente di azionisti ha accusato pubblicamente il management di non
fare abbastanza per rafforzare il titolo a Wall Street. Il bilancio,
comunque, mantiene una propria solidità, visto che nell'ultimo trimestre s
i
è avuto un profitto di 51 milioni di dollari, su un fatturato di 375
milioni.
In generlae, Novell paga ancora l'ardita sfida lanciata a Microsoft
dall'ex Ceo Ray Noorda. Sotto la sua direzione sono arrivate le onerose
acquisizioni di WordPerfect e degli Unix Systems Laboratories, mai
veramente digerite e rivendute a distanza di pochi anni. Joe Marengi
cnserverà la carica di presidente, mentre John Young sarà il vice-chairm
an.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here