Un Apple Store in centro a Milano

La notizia arriva da Pierre Bohlin, l’architetto cui la società di Cupertino ha affidato la realizzazione dei 300 negozi attualmente attivi in tutto il mondo. Si corona così uno dei grandi desideri di Steve Jobs, che voleva una presenza importante di Apple nella città della moda.

Le
indiscrezioni erano molte, ma non c’era alcuna certezza. E ora arriva la
conferma: l’Apple Store nel centro di Milano si farà. A darne notizia, seppure
non proprio in modo diretto, è l’architetto Pierre Bohlin, cui Steve Jobs ha
affidato i progetti dei 300 negozi Apple attualmente attivi, a partire da quello
forse più simbolico, il cubo di vetro della 5th Avenue di New York.

In
un’intervista
al settimanale Io Donna, Bohlin afferma che Steve Jobs teneva moltissimo a
realizzare un flagship store nel centro di Milano, una delle capitali della
moda mondiale. Ma non si capacitava del fatto che in città come Parigi, Londra
o Amburgo gli Apple store fossero vissuti come una “conquista,
un marchio destinato a rafforzare il brand della città mentre a Milano c’era
una certa indifferenza
”. Per questo motivo all’estero sono stati collocati
senza grandi problemi in luoghi particolarmente significativi mentre nel
capoluogo lombardo si sono incontrate molte difficoltà per trovare uno spazio
adatto. “Ma alla fine ce l’abbiamo fatta”, ha precisato Bohlin.

Altro al momento non è dato di sapere né sullo
spazio in cui il negozio dovrebbe sorgere né quando ciò accadrà. Quello che è
certo è che sarà un luogo prestigioso, che permetta all’Apple Store di non
essere “recepito come un punto vendita, ma come uno spazio sociale
contemporaneo, una specie di piazza del Ventunesimo secolo
”, ha concluso
Bohlin.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here