Un anno in ampliamento per Fg Distribuzione

Dall’ingresso di nuovi brand a listino, come l’offerta consumer Lenovo, al lancio dei nuovi prodotti a marchio Miia: le strategie del distributore per rafforzarsi in uno scenario sempre più dinamico.

Un anno di espansione e di preparazione per un 2014 di ulteriore svolta.

Così Roberto Panfili, amministratore delegato di Fg Distribuzione, definisce l’esercizio iniziato lo scorso mese di marzo, dopo un 2012 chiuso sostanzialmente in linea, con 108 milioni di euro di giro d’affari e 1 milione di euro di utili.

L’espansione - spiega il manager - parte dalla volontà di riequilibrare il nostro portafoglio di offerta, rafforzando le aree oggi potenzialmente più interessanti

Il distributore lavora prevalentemente con la grande distribuzione organizzata e specializzata, che pesa per l’80 per cento del fatturato complessivo, coprendo quasi tutte le insegne presenti sul nostro territorio nazionale.
Attualmente, il giro d’affari di Fg Distribuzione vede l’It dominare per il 55 per cento, seguita da audio-video che vale circa un quarto del fatturato, e poi game, al 23 per cento e un 2 per cento rimanente per gli accessori, ”che rappresentano in ogni caso per noi un business a marginalità molto alta”.

Il percorso di ampliamento dell’attività è partito in primo luogo con l’ingresso di nuovi brand a listino.
Samo partiti con l’inizio del nuovo anno fiscale con l’arrivo della linea consumer di Lenovo”, racconta Panfili, che parla di una scelta ”molto importante e ragionata”, dal momento che aggiunge prodotti di alto profilo a listino.
Per il mercato consumer Lenovo rappresenta di fatto una startup,”per questo abbiamo assegnato un compito di supporto particolare agli agenti territoriali, così da garantire plusvalore al brand”.

Oltre a Lenovo, l’offerta It di Fg Distribuzione punta anche al brand Sony Vaio, con i quali si raggiunge invece il mondo dei piccoli dealer open channel.

E poi c’è la proposta a marchio proprio: Miia.
Miia è di fatto una start up, con la quale proponiamo Tv e tablet, registrando un buon interesse soprattutto nelle regioni del Centro Sud

Interessante è il posizionamento proprio sul fronte dei tablet.
Fg Distribuzione ha scelto Android per i suoi dispositivi, mentre a listino mantiene l’offerta Apple.
Per questo motivo Panfili ha un osservatorio privilegiato sulle dinamiche che stanno interessando il comparto: ”Oggi le forze in campo sono impari ed Apple deve fare i conti con una concorrenza più ampia e agguerrita. È cambiata la prospettiva: prima la concorrenza era in ritardo, oggi il posizionamento di prezzo che gli altri player riescono ad attuare , e la qualità dei prodotti sono migliorate e questo sta generando una guerra di market share molto aggressiva e senza precedenti".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here