Ue e Usa lanciano un sito comune contro contraffazione e pirateria

Il portale intende aiutare le piccole e medie imprese dell’Unione europea e degli Stati Uniti a utilizzare pienamente tutti i diritti di proprietà intellettuale.

Il
commercio internazionale di merci contraffatte è stimato essere di 250 miliardi
dollari l'anno. Al fine di incoraggiare le Pmi a operare sui mercati esteri, evitando i rischi in termini di violazione dei loro diritti di proprietà
intellettuale (IPR), Stati Uniti ed Europa hanno unito le loro forze per attivare
il sito TransAtlantic IPR Portal.

Questo spazio Internet offrirà una guida alle
imprese della Ue e degli Usa che vogliono fare business con successo in altri
paesi. Il sito, che è parte della missione di rafforzamento della cooperazione
tra l'Unione europea e gli Stati Uniti,
ha l'obiettivo  di aiutare le aziende a utilizzare
pienamente tutti i diritti di proprietà intellettuale (DPI), le relative
risorse e gli strumenti sviluppati su entrambe le coste dell'Atlantico.

Il sito consentirà anche alle Pmi che
entrano nei mercati esteri di proteggere i beni immateriali, marchi e brevetti adottando misure preventive. Il portale offrirà consulenza sull'IPR in oltre venti Paesi
nel mondo e guide per i vari settori, tra cui tessile, cuoio, calzature e
mobili.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here