Home Digitale Twitter potenzia Spaces con l'acquisizione della app Breaker

Twitter potenzia Spaces con l’acquisizione della app Breaker

Operazione di mercato per Twitter, che si è aggiudicata l’app d social podcasting Breaker e il suo team di sviluppo, che andrà a rafforzare il progetto Spaces del social network.

La notizia è stata confermata dal Ceo di Breaker, Erik Berlin, in un blog post.
Il fondatore ha anche espresso la propria soddisfazione per l’accordo raggiunto: «Siamo entusiasti di annunciare che il team di Breaker si unirà a Twitter! Siamo da tempo utenti entusiasti di Twitter e ora non vediamo l’ora di contribuire a creare nuove esperienze per la comunità di Twitter. Qui a Breaker, siamo veramente appassionati di comunicazione audio e siamo ispirati dai modi in cui Twitter sta facilitando le conversazioni pubbliche per le persone in tutto il mondo. Siamo colpiti dallo spirito imprenditoriale di Twitter ed entusiasti delle nuove esperienze che il team sta creando

Nello stesso blog post, Berlin ha anche annunciato che dal 15 gennaio Breaker cesserà la propria attività per iniziare a concentrarsi solo sull’integrazione nell’universo Twitter.

«Siamo orgogliosi delle app e dei servizi che abbiamo creato negli ultimi quattro anni in Breaker. Le app iOS e Android sono le migliori della categoria per ascoltare i podcast. Quando abbiamo avviato Breaker, le app per podcast erano app di produttività, simili ai lettori di feed e agli elenchi di cose da fare. Breaker ha aggiunto un elemento di comunità sociale con funzionalità come il mi piace e i commenti sugli episodi. Ora siamo ispirati ad andare ancora oltre nel reimmaginare il modo in cui comunichiamo tra loro, oltre l’ambito dei podcast tradizionali. Purtroppo, per noi e per i nostri utenti, chiuderemo Breaker venerdì 15 gennaio. Questo ci consentirà di concentrarci sulla costruzione di ciò che verrà dopo in Twitter.»

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php