Tutti i software di Oracle in vendita via Internet

é giunta direttamente dal Ceo Larry Ellison l’annuncio secondo il quale, d a qui a dodici mesi, la totalità dei software di Oracle verrà sviluppata secondo un modello operativo build-to-order per essere di conseguenza distribuita e

é giunta direttamente dal Ceo Larry Ellison l'annuncio secondo il quale, d
a
qui a dodici mesi, la totalità dei software di Oracle verrà sviluppata
secondo un modello operativo build-to-order per essere di conseguenza
distribuita esclusivamente attraverso il Web. E se non è certo una novit
à
il fatto che la società utilizzi la Rete per offrire ai propri utenti (via
download) versioni dimostrative delle proprie soluzioni, la nuova strategia
disegnata da Ellison nel corso dell'annuale iDevelopDeveloper Conference
introduce un approccio al mercato esclusivamente orientato al Web, tanto
che, parole dello stesso Ceo, "Oracle vuole diventare a tutti gli effetti
una e-business company globale". L'operazione "100% on line" (così come
definita da qualcuno), che nelle intenzioni di Oracle dovrebbe tagliare di
circa 500 milioni di dollari l'entità dei costi di gestione, distribuzione
e vendita attualmente generati dalla "modalità" cartacea, vedrà impegnat
a
direttamente la divisione Business Online, che da attuale progetto pilota
è
strutturata per diventare il centro focale di tutto il business della
grande software house americana.
Parallelamente alla nuova strategia Internet-based, sono da registrare
anche alcune novità sul fronte dei prodotti a venire. Lo stesso Ellison,
commentando di riflesso l'accordo appena raggiunto fra Microsoft e At&T, ha
anticipato sviluppi Oracle a breve termine nel campo dei set-top-box. Per
contro, la "cattiva" notizia riguarda uno dei componenti chiave del
database 8i, l'Internet File System (Ifs), che verrà rilasciato solo entro
la fine di agosto (o addirittura di settembre) e non in giugno come a suo
tempo preventivato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here