Trenta nuovi prodotti OpenView da Hp

Al Software Forum 2003 della prossima settimana l’azienda presenterà una serie di nuovi aggiornamenti e software della linea di gestionali a supporto della propria strategia di computing on-demand Adaptive Enterprise. Al centro del rinnovamento diversi moduli di OpenView.

13 Giugno 2003 Hewlett-Packard si prepara a lanciare sul mercato una pioggia di prodotti per il computing on-demand. Per supportare la propria strategia Adaptive Enterprise, l'azienda sta infatti pianificando il lancio di trenta nuovi aggiornamenti e software della linea OpenView nel corso dell'imminente Hp Software Forum 2003, in programma a Chicago.

Fra le novità principali figura il programma Network Node Manager (Nnm) 7.0, ultimo aggiornamento del software di gestione di rete di Hp, che adesso implementa migliorate capacità di root cause analysis (Rca) e viene distribuito nelle versioni Starter e Advanced. La versione Starter offre funzionalità di gestione network per le medie imprese, mentre l'Advanced implementa la gestione integrata e la diagnostica per network Layer 2 switch, nonchè capacità più complesse precedentemente disponibili solo come soluzioni da acquistare separatamente. Secondo i responsabili di Atrion, solution provider del New Jersey, con le due opzioni Nnm i fornitori potranno meglio adattare le soluzioni per la gestione dei network alle esigenze dei clienti, raggiungendo le aziende di piccole dimensioni molto più velocemente grazie a OpenView.

Hp sta inoltre pianificando di lanciare gli add-on di Network Services Management per Nnm, sviluppati per abilitare gli utenti alla gestione delle reti frame relay e delle implementazioni di telefonia Ip. Le altre novità fra i prodotti OpenView includono Operations per Windows 7.2 (gestionale di sistemi e applicativi che implementa il supporto per Windows Server 2003) e Business Impact Analysis, nuovo strumento che permette di modellare il workflow dei processi di business e le infrastrutture adibite al suo supporto.

Per aiutare a gestire i Web service, Hp intende introdurre Transaction Analyzer 2.0, che aggiunge un maggiore supporto all'infrastruttura dei servizi Web, e Internet Services 5.0, un tool per creare un testing sintetico per i tempi di risposta dei servizi Web. Il prezzo dei nuovi prodotti, che dovrebbero essere generalmente disponibili entro i prossimi tre mesi, non è stato ancora definito. Secondo fonti interne ad Hp il costo di base di Nnm Starter dovrebbe oscillare fra i quattro e i cinquemila dollari, mentre la Versione Advanced dovrebbe essere commercializzata a un prezzo di partenza di ottomila dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome