Trend Micro: allarme social networking

Servizi di messaggistica, siti di condivisione, telefoni di ultima generazione: nel 2007 gli hacker partiranno da qui.

Secondo uno studio presentato in questi giorni da Trend Micro, il 2007
rischia di dievntare l'annus horribilis per la sicurezza informatica.


Una vera e propria "guerra", nella definizione data dalla società, che
colpirà in modo specifico telefonini, messaggi istantanei e le comunità dei siti
Internet di condivisione.

Come sottolineato anche nel report di
F-Secure, del quale abbiamo riportato ieri alcuni stralci, sotto il riflettore
sono ora in modo particolare i siti di social networking, che diventano un
terreno ottimale per i malware.

Nello scenario dipinto da Trend Micro,
obiettivi principali della nuova pirateria informatica saranno tutti quei siti
che permettono agli utenti di pubblicare foto e dettagli personali, che
diventano così obiettivi facili per attacchi di "phishing".
E proprio per la
facilità con la quale è possibile reperire informazioni personali, da utilizzare
in attacchi successivi, nel mirino finiranno inevitabilmente anche tutti quegli
utenti che utilizzano servizi di messaggi istantanei o programmi per effettuare
telefonate online.

Per non parlare degli smartphone o comunque
i telefoni di ultima generazione, preziosi repository di email, documenti o
contatti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome