Transpotec Logitec: in scena i big dell’It

Presenza interessante, oltre i seminari. I protagonisti dell’It hanno parlato di gestione documentale, Rfid e suplly chain. Per un mondo in completa evoluzione.

Gestione documentale, Rfid, Supply chain
management.
Di questo hanno parlato i player del mondo It che hanno scleto di
prendere parte alla quattro giorni del Transpotec Logitec di
Milano.

Erano in tanti.
Player di primo piano, come Ibm, convinti che
una corretta ed efficiente gestione dei documenti possa diventare uno dei perni
sui quali le aziende sono in grado di costruire un differenziale
competitivo.
Soprattutto laddove si riesca a integrare la stampa dei
documenti con i sistemi di tracciabilità, così da garantire un controllo
puntuale dei beni viaggianti.

Aziende come Oracle, attenta osservatrice
dei nuovi paradigmi del supply chain managemtn, tantopiù oggi, che i cicli
produttivi delle merci seguono percorsi nuovi e solo pochi anni fa non
prevedibili, giocati sulla delocalizzazione e su un attento controllo dei
costi.

Specialisti come Colt Telecom, una delle aziende autorizzate alla
sperimentazione del WiMax in Italia, presente per parlare di un futuro prossimo
venturo, che lega la mobilità al wireless.

O ancora Ds Group, che
all'evento milanese è andata addirittura oltre le soluzioni Rfid, parlando di
Near Field Communication, la tecnologia che porta i concetti alla base del Rfid
su dispositivi mobili come i telefoni cellulari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here