Toshiba esordisce anche fra i monitor

Dopo aver lanciato qualche mese fa i suoi primi desktop, Toshiba ha deciso di fare il proprio ingresso anche nel settore dei monitor. I nuovi prodotti, che saranno distribuiti a partire dal mercato americano si rivolgono alla fascia alta del mercato e …

Dopo aver lanciato qualche mese fa i suoi primi desktop, Toshiba ha deciso
di fare il proprio ingresso anche nel settore dei monitor. I nuovi
prodotti, che saranno distribuiti a partire dal mercato americano si
rivolgono alla fascia alta del mercato e vanno a competere con costruttori
come Nec, Sony e ViewSonic. Il primo display della nuova linea si chiama
TekBright 700Pm ed è un 17 pollici che impiega la tecnologia proprietaria
Microfilter, destinata, secondo il costruttore, a migliorare la
brillantezza del 30% e la purezza del colore del 10% rispetto agli attuali
standard. Il monitor possiede casse acustiche built-in, attacco per le
cuffie e un prezzo di 749 dollari. Come per i desktop, anche per questi
prodotti non si prevedono celeri tempi di rilascio sul mercato italiano
(forse a fine anno), mentre nel resto d'Europa ci sarà qualche tentativo
già in settembre.
Toshiba ha allargato anche la propria offerta desktop con il modello
Equium 6260M, destinato alle grandi aziende e particolarmente attento al
remote management. Viene infatti supportata la Desktop Management Interface
2.0, mentre LanDesk Client Manager 3.0 è incluso nell'offerta, assieme al
sistema operativo Windows Nt 4.0. La macchina monta un processore Pentium
II a 266 Mhz, offre 32 Mb di Ram-base, 4 Gb di disco e un Cd-Rom a 16
velocità. Il prezzo di partenza si colloca sotto la soglia dei 2.800
dollari. Il prossimo passo del costruttore giapponese sarà l'ingresso nel
mercato dei server, già offerti in patria da circa sette anni.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here