Toshiba e Fujitsu assieme nel mercato dei semiconduttori

Le due aziende starebbero definendo i dettagli di una partnership che le vedrebbe partner nella realizzazione di una nuova generazione di chip indirizzati a un vasto impiego, d’impiego, dalle automobili all’elettronica di consumo

Le continue perdite registrate nel mercato dei semiconduttori hanno convinto
Toshiba e Fujitsu a verificare l'attuabilità di un accordo che potrebbe portare
le due aziende a cooperare. Per il momento, a quanto dicono le parti in causa, è
semplicemente allo studio la fattibilità della cosa, anche se, ammettono le due
aziende, dar vita a un'alleanza, seppure indirizzata a un segmento limitato del
mercato, potrebbe essere un'importante opportunità. Alcune indiscrezioni
lascerebbero invece intendere che l'accordo potrebbe avere una valenza ben più
ampia e riguardare lo sviluppo di una nuova generazione di chip, con particolare
focus su quei dispositivi indirizzati a un ampio raggio d'impiego, dalle
automobili all'elettronica di consumo.


Sempre secondo tali indiscrezioni, si sarebbe già vicini alla fase definitiva
dell'accordo, che dovrebbe essere effettivo da maggio. Come era facile
aspettarsi, Fujitsu e Toshiba hanno evitato di fare commenti a riguardo.
Ricordiamo comunque che le due società stanno già cooperando per lo sviluppo di
un nuovo tipo di memoria ad alata velocità, la fast cycle random access memory
(Fcram).


La notizia di questa potenziale partnership arriva una decina di giorni dopo
che Hitachi e Mitsubishi hanno annunciato un piano per unificare entro il
prossimo anno le proprie operazioni nel campo dei semiconduttori. Lo scopo è
quello di dar vita alla terza azienda, in termini di dimensioni, del
settore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here