Toshiba apre ai server appliance per Lan

Si preparano tempi di cambiamenti importanti in casa Toshiba. Come preannunciato x-link nei giorni scorsi; 005; A; 15-11-2000 x-fine-link , il costruttore giapponese ha in programma il rilascio di server appliance destinati a semplificare la gestione d …

Si preparano tempi di cambiamenti importanti in casa Toshiba. Come
preannunciato
x-link
nei giorni scorsi; 005; A; 15-11-2000
x-fine-link
, il costruttore giapponese ha in programma il rilascio di server
appliance destinati a semplificare la gestione delle reti locali in
realtà che vanno dai piccoli uffici alle Pmi. La novità, prevista per
l'inizio del 2001, si chiamerà Magnia Sg-10 e si proporrà come
alternativa ai classici Lan server o alle reti peer-to-peer. Essendo
un appliance, sarà un prodotto verticalizzato, che chiunque potrà far
funzionare a partire dalla semplice connessione, per creare un rete
locale con un massimo di 8 pc o stampanti collegati. Secondo Toshiba,
occorreranno poi circa 30 minuti per il setuo, guidati da appositi
wizard.
Il software integrato nella macchina supporta la condivisione di file
e print, nonché l'e-mail locale e geografica, oltre ad aver incluso
un gateway Internet, un modem a 56 Kbps e un controller per servizi
Web ad alta velocità. Sempre integrato è uno switch a 8 porte, che
gestisce le connessioni fisiche e le interconnessioni fra le macchine
collegate. Il server offre anche due opzioni wireless. La prima,
basata su tecnologia Lucent, consente di usare 802.11b, dotando i pc
di link radio omnidirezionali a 11 Mbit/s, mentre la seconda, di
derivazione Red-M, fa comunicare i dispositivi attraverso connessione
radio Bluetooth a bassa banda. In quest'ultimo caso, Toshiba fungerà
anche da Oem per Red-M, rivendendone i dispositivi d'accesso, dalla
forma di un guscio d'ostrica, dotati di chip radio Bluetooth e
destinati a essere attaccati al muro. Tipicamente, in un ambiente di
piccola impresa, un computer handheld con scheda Bluetooth si può
collegare in una stanza al punto d'accesso e in un'altra a Internet o
al server, per scambiare file con un pc desktop.
Il server Magnia dovrebbe essere rilasciato a partire dal marzo del
prossimo anno e includerà un video di formazione, backup
Internet-based e, per un quota aggiuntiva, anche il monitoring remoto
del server.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here