Tld .eu: si parte finalmente

Ieri l’approvazione ufficiale da parte dell’Icann. Un paio di settimane per risolvere gli ultimi dettagli tecnici, poi l’Eurid aprirà la prima fase di assegnazione.

Finalmente dovremmo esserci. Nella giornata di ieri l'Icann,
l'associazione che ha in carico la gestione dei domini Internet, ha dato il via
libera ufficiale alla creazione del tld (top level domain)
.eu.
L'accordo è stato firmato dal presidente dell'Icann
Vint Cerf e dall'Eurid, il consorzio scelto dalla Commissione
Europea e incaricato della gestione del nuovo dominio.
La sigla dell'intesa
arriva dopo una lunghissima gestazione.
Il progetto era stato presentato
per la prima volta nel 2002 e accolto con estremo favore soprattutto dal
mondo delle imprese.
Alla presentazione del progetto era seguito un piano di
sviluppo, secondo il quale il nuovo dominio sarebbe stato creato entro la fine
del 2003.
Poi il nulla.
I negoziati tra l'Eurid e l'Icann sono ripresi
solo lo scorso mese di ottobre, con la promessa di una rapida
attivazione.
Sono trascorsi altri sei mesi, senza per altro che alcuna
spiegazione sia stata data rispetto al ritardo.
Ora, il condizionale è
d'obbligo, dovrebbe essere questione di un paio di settimane per la risoluzione
degli ultimi dettagli tecnici.
Poi il dominio si aprirà e le prime
assegnazioni su larga scala verranno fatte secondo la logica del "primo arrivato
primo servito".
La seconda fase partirà invece all'inizio del
2006.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here