Home Digitale Tlc, le aree bianche spingono Eolo, ricavi in crescita del 24%

Tlc, le aree bianche spingono Eolo, ricavi in crescita del 24%

Eolo ha annunciato i risultati economici preliminari relativi all’esercizio chiuso al 31 marzo 2020: i ricavi sono cresciuti del 24% anno su anno, raggiungendo i 157 milioni di euro.

Il mercato consumer pesa per 107 milioni, mentre il business totalizza 50 milioni.
Il valore dell’EBITDA pro forma pari a 74.2 milioni (47,3% l’EBITDA Margin) è in forte crescita rispetto agli anni precedenti e consolida ulteriormente il trend già in atto negli ultimi anni.

Nel corso dell’esercizio, l’azienda ha realizzato investimenti per 98 milioni di euro, supportati anche da un accordo di finanziamento firmato nel dicembre scorso per un ammontare complessivo di oltre 155 milioni di euro, fornito da un pool di sei istituti di credito internazionali e domestici di primario standing.

Un ulteriore piano di investimenti da 150 milioni di euro è stato annunciato lo scorso 12 maggio con l’obiettivo di azzerare il Digital Divide nelle ultime aree in Italia ancora non coperte da connessione ultraveloce, estendendo la rete a banda ultra larga FWA ad altri 1.500 comuni in Italia entro la fine del 2021.

La rete FWA di Eolo oggi fornisce connettività ultraveloce a 1,2 milioni di persone che risiedono negli oltre 6.000 comuni già coperti, raggiungendo il 78% delle unità abitative che ricadono in quelle aree del Paese ancora identificate come “bianche”.

Nel corso dell’anno l’azienda ha inoltre continuato lo sviluppo di servizi destinati al mondo del Business aziendale, target fondamentale per Eolo e al centro della business unit dedicata, arrivando a connettere circa 70 mila unità tra imprese ed enti della pubblica amministrazione.

L’azienda continua lo sviluppo del progetto “EOLO Missione Comune”, iniziativa di restituzione verso i territori sui quali EOLO opera e che prevede la donazione di 1 milione di euro all’anno per tre anni a 300 piccoli comuni con meno di 5.000 abitanti in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php