Tira vento di guerra tra i produttori di pc

La società di ricerca Dataquest stima che il mercato dei pc mondiale crescerà dell’11% nel corso di quest’anno. Per conquistare nuove quote di mercato, i produttori di personal computer worldwide sono pronti a darsi battaglia a suon di prezzi

Secondo stime Dataquest, ramo della società di ricerca
americana Gartner, la vendita worldwide di pc per il 2001 (server esclusi),
dovrebbe aggirarsi intorno a 144,5 milioni di unità, realizzando così una
crescita del 10,7% rispetto allo scorso anno. Disposti a ridurre i propri
margini di profitto, i vendor combatteranno la battaglia principalmente sul
fronte dei prezzi, partendo dal mercato statunitense, in questo momento in piena
recessione. Qui, vendor della diretta del calibro di Dell e Gateway
combatteranno per sottrarre quote di mercato a produttori come Compaq, Hp e Ibm.
La restrizione dei margini adottata imporrà, a sua volta, ai competitor di
correre ai ripari, ripensando radicalmente la propria strategia nelle vendite.
Guardando alla situazione economica globale, Dataquest prevede una crescita del
mercato decisamente più lenta rispetto agli scorsi anni, a eccezione di Paesi
come l'America Latina. Tutta un'altra musica per Stati Uniti, Canada ed Europa,
poco sensibili ai fenomeni di sostituzione o rinnovo dei parchi macchina e dove
il mercato dei pc è ormai vicino alla saturazione. L'appuntamento di Dataquest
per appurare eventuali miglioramenti nelle condizioni del mercato globale, è
fissato per il 2002.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome