Tibco, conversare con i dati

Dopo l’acquisizione di Spotfire Tibco accelera la convergenza tra Bi e Bpm, per il business in tempo reale.

Negli ultimi anni il ciclo di vita dei processi di business è stato testimone di una forte accelerazione, sostenuta da una generale pressione competitiva, da una parte, e dalla disponibilità di strumenti di interazione real time, dall'altra.

Per sopravvivere alla spinta combinata di queste forze, ormai tutte le aziende sono chiamate a disporre di una visibilità in tempo reale sul business, ma soprattutto sono obbligate a creare i presupposti per una comprensione in real time delle situazioni nelle loro fasi di sviluppo, in modo da impostare interventi immediati, in grado di non far sfuggire opportunità: necessità che Tibco conta di soddisfare attraverso una proposition articolata su tre fronti fortemente integrati: un'architettura service oriented capace di collegare i diversi asset aziendali, una gestione dei processi di business, tesa a orchestrare gli asset e automatizzare i processi, e una soluzione di enterprise analytics, incaricata di garantire piena visibilità su quello che accade in azienda. Un'offerta, quest'ultima, rafforzata, in particolare, con l'acquisizione di Spotfire, piccola ma dinamica realtà attiva sul fronte della Bi.


«Attraverso l'offerta combinata - ha affermato Stefan Farestam, regional director customer marketing Emea di Tibco - siamo oggi in grado di fornire una piattaforma modulare e scalabile in grado di coprire non solo qualsiasi tipo di processo, da quelli people intensive a quelli system intensive, anche qualunque sua fase, dal design all'execution fino all'ottimizzazione, sfruttando al massimo i benefici offerti dalla convergenza tra strumenti di Business intelligence, Bpm e real time infrastructure». L'integrazione in tempo reale di eventi aziendali con dati cronologici, unitamente a un ambiente di analisi interattivo per l'utente, costituisce senza dubbio un'importante svolta nel settore della gestione delle informazioni, caratterizzato da soluzioni analitiche tendenzialmente più tradizionali.

D'altra parte, la stessa Forrester Research riconosce che se i fornitori di Bi non dedicheranno dello spazio al trend emergente dell'ottimizzazione del business, saranno presto superati dai vendor di Bpm, impegnati a reinventare la Business intelligence per introdursi in modo aggressivo in questo segmento di mercato.

«I grandi atout della nostra offerta - ha commentato Roger Oberg, vice president product strategy Sportfire Division di Tibco - sono caratterizzati da una estrema velocità di interazione e dalla forte adattabilità al workflow: due aspetti particolarmente apprezzati dall'utenza, tanto da far registrare alla nostra azienda una crescita addirittura tripla rispetto al mercato».


In grado di offrire la visualizzazione di dati provenienti da qualsiasi fonte, gli Enterprise Analytics di Tibco Spotfire garantiscono un approccio altamente interattivo alle informazioni, svincolando completamente i quadri contestuali dall'aspetto dimensionale (caratteristica che differenzia ulteriormente l'offerta dalle soluzioni tradizionali di Bi). Articolata nelle versioni Professional, Enterprise Player, Web Player, Server e Developer, la suite Dxp di Spotfire sarà originariamente proposta in Italia al segmento delle telco (tradizionali clienti Tibco), ma, vista la sua estrema adattabilità alle necessità di qualsiasi industry, è già disponibile in hosting sul Web store della società.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome