Thinkdesign 8.0 guarda alle macchine utensili

Il Cad di think3 consente una progettazione ibrida 2D e 3D con il supporto della nuova versione del Product data management thinkteam.

Le relese pari di thinkdesign rappresentano, tradizionalmente, quelle con maggiori novità tecnologiche. La versione 8.0 del software di progettazione tridimensionale di think3 non smentisce l'usanza e si propone con funzionalità mirate per il settore delle macchine utensili. L'Mcad si caratterizza per l'integrazione, all'interno del medesimo prodotto, della soluzione Pdm thinkteam con funzioni che facilitano la transizione dalla progettazione 2D a quella 3D, per ottenere miglioramenti nella modellazione della lamiera (è possibile lavorare con qualsiasi tipo di geometria, anche importata) e dei grandi assiemi. Oltre alla disponibilità di un configuratore di prodotto (basato sulla tecnologia dei riferimenti simbolici) e alla possibilità di modellare superfici complesse ed effettuare annotazioni attive, thinkdesign 8.0 ha potenziato la capacità associativa ed esteso le potenzialità bidimensionali. Il cuore della soluzione, fornita con la formula della sottoscrizione, è rappresentato dal kernel proprietario che rende possibile importare e lavorare su dati provenienti da altri sistemi. Tra le particolarità rientrano il global shape modeling, che ora è associativo e consente di effettuare modifiche anche a posteriori, e la possibilità di importare nel progetto dati custoditi dall'archivio storico 2D. "La nostra è ancora una piccola azienda nel mondo del Computer aided design - ha spiegato Cédric Pech, country manager di think3 - ma siamo molto attivi nella ricerca e sviluppo e intendiamo proporre innovazioni tecnologiche sostanziali".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here