Testing e noleggio: Livingston apre in Italia

Si presenta nel nostro Paese una realtà che prova a rinverdire il settore delle tecnologie in affitto, con particolare riferimento agli strumenti di misurazione delle macchine.

Livingston, società del gruppo Brammer, quotato alla Borsa di Londra, apre la nuova sede di Milano con l'obiettivo di porsi come protagonista nel mercato italiano della gestione in outsourcing di apparecchiature elettroniche e relativi servizi.
Due le divisioni in cui è strutturata la filiale: la Computer Products Division che si occupa di acquistare per i propri clienti soluzioni hardware tecnologicamente all'avanguardia, e la Test & Measurements che propone soluzioni di noleggio di strumenti per la misurazione e il testing delle macchine; importante anche il servizio Remarketing, in grado di offrire alle aziende buone condizioni per l'acquisto di macchine in nolo da almeno 12 mesi.

Per Mel Porter, Ceo di Livingston intervenuto in occasione della presentazione della nuova sede, "Il mercato italiano ha raggiunto la maturità nel settore informatico, ed è pronto ad acquisire e utilizzare i servizi Rental come un efficace valore aggiunto".
Responsabile della divisione T&M di Livingston Italia è Domenico Schiavini, proveniente da Samsung Semiconductor Italia, che afferma: "I competitor sono molti, ma Livingston è in grado di seguire il cliente in ogni momento e in ogni parte d'Europa". La dimensione europea e la lunga presenza della società sul mercato vengono messe in rilievo anche da Sharon Mc Nally, alla guida della divisione Cpd, che afferma: "Livingston opera dal 1967, e fornisce servizi ad aziende come Volkswagen, Opel e Blaukpunt. Il nostro target in Italia è costituito dalle grandi strutture di telecomunicazione, banche e industria dell'auto, ma anche le piccole aziende possono contare su di noi: diamo un servizio ottimale a tutti i nostri clienti, indipendentemente dalla loro dimensioni".
Livingston, presente in 10 paesi d'Europa con oltre 1000 dipendenti, ha fatturato l'anno scorso 180 milioni di euro registrando una crescita del 25% su base annua.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome