TechStar, il segmento Doc del Nuovo Mercato

Secondo un’elaborazione 25 società sulle 43 attuali possiederebbero le caratteristiche per entrare nell’area top

18 febbraio 2004 Le vicissitudini di Finmatica
hanno spinto Borsa Italiana ad affrettare il lancio di TechStar, il paniere dei
titoli Doc del Nuovo Mercato del quale nei giorni scorsi ha presentato i criteri
necessari per ne parte. Secondo una elaborazione di Mf 25 società sulle
attuali 43
del Nuovo Mercato dovrebbero entrare a fare parte di Tech
Star che alle società chiede un margine operativo lordo consolidato positivo con
un incremento di almeno un milione di euro calcolato con riferimento all'anno o
ai due anni precedenti agli ultimi dati contabili approvati dai consigli di
amministrazione. Inoltre, il rapporto tra debito finanziario netto
consolidato
, in valore assoluto, e il margine operativo lordo
consolidato, comunque positivo, deve essere inferiore o uguale a 6.


 Per quanto riguarda i criteri di natura qualitativa le società devono
avere l'ultimo bilancio annuale, anche consolidato corredato del giudizio
positivo della società di revisione, non avere presentato istanza o
essere ammessi a procedure concorsuali anche con le controllate
e non avere le azioni sospese a tempo indeterminato. Il paniere partirà in
primavera e prevede l'inserimento nel listino virtuoso su richiesta della
società che ogni sei mesi sarà sottoposta a verifica dei requisiti. Per i
requisiti di natura giuridica (non aver chiesto procedure concorsuali o essere
incorsi nella casistica degli articoli 2446-2447 del codice
civile) il monitoraggio sarà però continuo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here