Symantec – Alla ricerca del Roi immediato

Vincenzo Costantino, Italy presales country manager

È indubbio che la virtualizzazione, prima legata esclusivamente ad ambienti di test e sviluppo, stia attraversando una nuova fase, che si può definire 2.0, nella quale è possibile applicare a tutta l'infrastruttura It aziendale i vantaggi tipici, preservando le best practice a livello di efficienza e affidabilità attuate nell'ambiente fisico. Ma per rispondere alle nuove sfide, serve una strategia completa che consenta di sfruttare a fondo le caratteristiche di server, storage ed endpoint. In particolare, per la virtualizzazione dei primi, che introduce nuove sfide legate ai processi chiave a livello di servizio quali backup, recupero di emergenza e gestione dell'archiviazione, vanno usate soluzioni che ottimizzano le infrastrutture già esistenti, ottenendo un Roi immediato.

A livello di endpoint è utile un approccio legato alla virtualizzazione delle applicazioni, che ne permette la gestione e distribuzione ottimale, riducendo i costi e garantendo un ambiente di elaborazione efficiente per l'organizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome