Switch ottici con routing IP tutto in uno

Sono in fase di test i primi dispositivi di rete che combinano routing IP e commutazione ottica. Si tratta di tecnolgie in studio presso tutti i iprincipali produttori di apparati di rete, ma solo poche start up hanno già implementato le prime s …

Sono in fase di test i primi dispositivi di rete che combinano
routing IP e commutazione ottica. Si tratta di tecnolgie in studio
presso tutti i iprincipali produttori di apparati di rete, ma solo
poche start up hanno già implementato le prime soluzioni, per quanto
ancora siano prototipi da verificare sul campo. Tra queste giovani
aziende all'avanguardia troviamo Caspian Networks, Chiaro Networks,
Lucore Networks, Tropic Networks e Village Networks. In questa
pletora di "networks", è Village Networks la prima ad aver reso noti
i risultati dei propri studi.
La società del New Jersey ha annunciato una nuova gamma di
dispositivi, tra cui Opn2000, un router switch che combina il
trattamento dei pacchetti ad alta velocità con la commutazione sulla
lunghezza d'onda, il tutto con la supervisione di un'unica
piattaforma di controllo. Vengono messi insieme routing IP,
multiplexing ADM (Add Drop Multiplexing) e DWDM (Dense Wavelenght
Division Multiplexing).
Alla base una tecnologia chiamata MEMS (Micro Electro Mechanical
System), che utilizza una commutazione puramente ottica realizzata
tramite matrice di microspecchi. Opn2000 dispone di una matrice 16 5
16, ma presso Village Networks promettono matrici fino alla
dimensione 256 5 256. Il routing IP ad alta velocità, invece, è
realizzato da un ASIC proprietario che consente il trattamento di un
massimo di 512mila flussi IP.
Opn2000 sarà disponibile in aprile. Al momento è in fase di test
presso alcune società di telecomunicazioni, come Global Crossing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here