Home Cloud Sviluppo semplice di applicazioni native cloud, ecco Dapr

Sviluppo semplice di applicazioni native cloud, ecco Dapr

È stata annunciata la release v1.0 del Distributed Application Runtime (Dapr), che per il team di sviluppo ha raggiunto la stabilità di livello aziendale sufficiente per essere designato come production ready.

Dapr è un progetto open source di runtime portabile ed event-driven che rende più semplice per gli sviluppatori costruire applicazioni stateless e stateful resilienti e microservizi che girano sul cloud e sull’edge.

Dapr semplifica lo sviluppo di applicazioni native del cloud e permette agli sviluppatori di concentrarsi sulla scrittura della logica di business e non sulla risoluzione delle sfide dei sistemi distribuiti, migliorando così significativamente la produttività e riducendo il tempo di sviluppo.

Inoltre, Dapr abbassa la barra di ingresso per costruire moderne applicazioni native del cloud basate su un’architettura di microservizi. Con questa release v1.0, le applicazioni Dapr possono ora essere distribuite su infrastrutture self-hosted o cluster Kubernetes in scenari di produzione.

Dapr sviluppo semplice di applicazioni native del cloud

Dalla sua prima release nell’ottobre 2019, Dapr ha avuto 14 release, ognuna delle quali si è basata sull’enorme feedback della community e degli utenti che ne ha guidato i miglioramenti, la stabilità e le prestazioni.

Queste release, ha sottolineato il team del progetto, sono state fondate sulla costruzione di applicazioni reali che riflettono le sfide che gli sviluppatori effettivamente affrontano oggi quando sviluppano applicazioni cloud native: che sia su cloud, edge o infrastruttura privata, e con i componenti Dapr che si integrano con Azure, AWS, Alibaba e Google cloud.

Dapr è un progetto open source basato sui contributi della sua community. I contributi al progetto, però, non si sono limitati agli individui, ma hanno incluso anche organizzazioni importanti come Alibaba Cloud, HashiCorp, Microsoft, nonché gli early adopter quali ZEISS e Ignition Group.

L’ecosistema Dapr comprende anche stack tecnologici di partner che forniscono un valore aggiunto agli sviluppatori che li utilizzano con il Distributed Application Runtime. Per esempio, New Relic ha fornito una guida su come i suoi strumenti di monitoraggio funzionano perfettamente con Dapr grazie all’uso di protocolli di tracciamento standard che misurano in modo facile l’applicazione senza alcuna modifica al codice.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php