Sviluppo, il 2018 sarà l’anno di Aurelia

Questo dovrebbe essere un anno significativo per Aurelia, un JavaScript client framework che enfatizza l'uso di moduli focalizzati. Per Aurelia sono in corso di preparazione vari miglioramenti che vanno dal rendering lato server alla gestione dello stato.

Gli sviluppatori del progetto hanno anche ambizioni di migliorare la framework user experience della piattaforma, Aurelia UX.

Si sta considerando anche una conversione completa di Aurelia in TypeScript, anche se ciò potrebbe avvenire dopo il 2018.

Sponsorizzato da Blue Spire, Aurelia presenta una collezione di moduli open source ed è destinato allo sviluppo di applicazioni mobili, desktop e browser.

È possibile scaricare il file di base del setup del progetto Aurelia dal sito web del progetto Aurelia.

I miglioramenti di Aurelia

Tra i miglioramenti al frameworj previsti per il 2018 figuran il rendering lato server. Previsto a breve termine, questa funzionalità potrebbe migliorare le prestazioni e aiutare una web app a ottenere indicizzato nei motori di ricerca. Sarà offerto un progetto campione e librerie iniziali.

Un plugin per trasformare i componenti Aurela in componenti Web conformi agli standard, che fungono da componenti di interfaccia riutilizzabili. Sviluppo di singoli file, supportando team più piccoli e singoli sviluppatori.

Un plugin per la gestione dello stato, che fornisce un contenitore di stato prevedibile per applicazioni di grandi dimensioni. Il plugin sarà adatto sia per sviluppatori JavaScript che TypeScript.

Supporto piattaforma a linea di comando per il framework di sviluppo desktop di GitHub Electron Electron e lo sviluppo di applicazioni mobili PhoneGap/Cordova. Più tardi, i costruttori di Aurelia vogliono abilitare gli sviluppatori a scrivere codice una volta sola e puntare sul web, Windows, Linux, MacOS, iOS e Android.

Le funzionalità pianificate per la libreria di Aurelia UX, che fa parte della piattaforma Aurelia, includono un reattivo sistema di griglia per il layout dell' applicazione, che sarà presto disponibile. Barre degli strumenti, per fornire un luogo comune per azioni e titoli. Una barra laterale/componente del cassetto, utile per i menu e che fornisce un posto per il contenuto che non deve essere visualizzato costantemente.

Un componente di schede per facilitare il layout delle applicazioni mobili. Reset CSS, per uno stile dei componenti più coerente. Un'Api per la gestione dei font, che permette agli sviluppatori di utilizzare i propri font. Gruppi tematici, per raggruppare temi di componenti correlati e condivisibili. Possibile aggiunta di componenti quali Selez/picker e Tab/Pivot.

All'orizzonte si profila un ruolo più grande per TypeScript. Seguendo le sue ambizioni del 2018, Aurelia potrebbe essere completamente convertita in TypeScript nella prossima versione maggiore del framework. Ci sono già stati alcuni plugin creati in esso e un paio di repository convertiti in TypeScript, il superset digitato da Microsoft di JavaScript. I costruttori sono stati soddisfatti di come TypeScript li ha aiutati a ripulire il codice, trovare più bug e stringere le Api. Una conversione completa in TypeScript potrebbe portare ad una dimensione del bundle più piccola e a prestazioni migliori.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here