Game Builder di Google

Da oggi in poi, chi ha un'idea per un videogioco ma non ne ha mai realizzato uno prima d'ora, e non sa come programmare né tantomeno come creare oggetti e scenari 3D, non deve necessariamente rinunciare in partenza, grazie alla nuova app Game Builder di Google.

Game Builder è un software sviluppato dal team dell'Area 120, il laboratorio di Google per i progetti sperimentali: è bene precisare che si tratta al momento ancora di un prototipo, è comunque già disponibile, gratuitamente, su Steam per Pc e Mac. Essendo un prototipo sperimentale, è un software ancora in fase di early access.

Game Builder di GoogleCosa offre dunque, Game Builder di Google?

Innanzitutto, l’obiettivo di Game Builder è quello di rendere un gioco la stessa costruzione di un gioco, nel più puro approccio improntato alla gamification, che in questo caso diventa circolare: parte dal gaming per arrivare al gaming. Quindi la stessa attività di sviluppo viene inserita in un ambiente che offre la sensazione di giocare a un gioco. Non serve conoscere linguaggi di programmazione o strumenti di authoring: se hai fabbricato un forte o scavato una mina in un gioco, afferma Google, sai già come creare un livello 3D in Game Builder.

Game Builder di GoogleVengono rese semplici anche tecnologie legate alle applicazioni di gaming che hanno un background abbastanza complesso, quali le funzionalità multiplayer. Con Game Builder di Google, più utenti possono creare (o giocare) contemporaneamente. È perfino possibile far giocare degli amici mentre si lavora siul gioco.

E soprattutto, come dicevamo, non è necessario saper scrivere codice. Game Builder consente di dar vita alle proprie idee mediante un sistema di programmazione visiva basato su schede. Basta trascinare e rilasciare tali schede per rispondere a domande quali, ad esempio: “Come mi muovo?”. In questo modo è possibile creare piattaforme mobili, tabelloni segnapunti, pozioni di guarigione, auto guidabili e altro ancora.

Game Builder di GoogleÈ comunque possibile creare le proprie schede con JavaScript. Game Builder dispone infatti di una API articolata, che permette di realizzare script quasi per ogni cosa nel gioco. Tutto il codice è live, quindi basta fare una modifica e salvarla per vederne l’effetto, e non è richiesta la compilazione.

Non dobbiamo nemmeno preoccuparci se non abbiamo competenze di disegno 3D. Dagli animali alle navi spaziali, Game Builder offre migliaia di opzioni per creare i personaggi del gioco. È inoltre possibile trovare modelli 3D su Google Poly e utilizzarli nel gioco.

Game Builder di GoogleL’early accessi di Game Builder è disponibile su Steam, a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome