Supply chain insistente

General Motors crede nel “re-sourcing” It.

Il Cio di General Motors, Ralph Szygenda (che della società è anche Group Vice President) ha rinnovato il contratto con Covisint, consociata di Compuware, per il supporto alla collaborazione sulla supply chain di stampo business to business.


In questo modo la casa di Detroit rende più forte il legame esistente con i propri 18mila fornitori dei settori produttivo e non produttivo.


Il contesto dell'allungamento del contratto è un'iniziativa di "re-sourcing" It, con la quale assegna a Covisint il ruolo di provider di servizi tecnologici di primo livello, estendendo, si legge in una nota, l'effetto delle capacità della società di Compuware di gestire i servizi di messaggistica e di integrazione B2b con i partner di Gm in Europa, Asia Pacifico e America Latina.


Allo scopo, Covisint utilizza l'ambiente nowSm, per l'integrazione dei sistemi e delle tecnologie aziendali. Le attività di transizione e integrazione dureranno cinque mesi e inizieranno nella prima metà dell'anno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here