Sun

Annamaria Iannelli – Business Development manager, Services Practice

La scelta di outsourcing, completo o selettivo, è dettata dalle esigenze di business dell'azienda e dalle strategie che ha definito per soddisfarle. Ogni azienda, indipendentemente dalle dimensioni e dal settore di appartenenza, è interessata a identificare il modello di It management tale da assicurare il raggiungimento degli obiettivi prefissati e in grado di evolvere nel tempo coerentemente.

Non è opportuno identificare, a priori, l'area di applicazione che più si presta a essere affidata in outsourcing.

La scelta deve essere effettuata in funzione della specifica realtà aziendale e deve essere preceduta da un'analisi della situazione in essere e degli obiettivi.

La valutazione deve contemplare vari fattori tra cui la rilevanza strategica dell'area o del servizio e il rischio: la prima sarà valutata in funzione dell'impatto competitivo, il secondo in funzione della complessità dell'attività e dei costi. Per quantificare i vantaggi economici, generalmente non si riscontra alcuna difficoltà nel calcolo dei costi diretti mentre si riscontrano maggiori difficoltà nel calcolo di quelli indiretti. La massima collaborazione da parte del cliente, che è l'unico detentore dei dati aziendali, costituisce un elemento indispensabile per l'attendibilità dei risultati che si otterranno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here