Sun oppone il peer-to-peer alla strategia di Microsoft .Net

L’antica rivalità tra Sun Microsystems e Microsoft è entrata in una nuova fase a seguito dell’annuncio di Sun della propria strategia di peer-to-peer computing, progettata per isolare la piattaforma pc e minare l’iniziativa di Microsoft . …

L'antica rivalità tra Sun Microsystems e Microsoft è entrata in una
nuova fase a seguito dell'annuncio di Sun della propria strategia di
peer-to-peer computing, progettata per isolare la piattaforma pc e
minare l'iniziativa di Microsoft .Net. Sun ha, infatti, annunciato
Jxta (si pronuncia juxta), strategia progettata (nello stile
pionieristico del controverso Napster) per consentire alle
applicazioni e ai dispositivi di parlare con ogni altro presente in
rete. Jxta includerà gli standard a secondo di come i dispositivi in
una rete peer-to-peer identificano se stessi e si raggruppano
assieme. Jxta includerà anche un meccanismo di sicurezza per
permettere ai programmi distribuiti di non arrecare danno ai
dispositivi sui quali funzionano. Un portavoce del progetto Jxta ha
affermato che il software includerà una modalità in cui le operazioni
del computer potranno essere collegate assieme in una "pipeline", che
attraversa una rete peer-to-peer. Le operazioni verranno monitorate e
controllate da un meccanismo presente in Jxta. Il progetto di Sun,
atteso a lungo, si propone come un'alternativa alla strategia .Net di
Microsoft, lanciata la scorsa estate e progettata per distribuire
applicazioni, scoprendone altre in modo dinamico e interagendo sul
Web con una serie di dispositivi basati su pc. Comunque, Sun non è
l'unico vendor a riconoscere l'informatica peer-to-peer e si trova in
competizione con un crescente ambito di candidati capeggiati da
Intel. La strategia di Sun si distingue da quella di Microsoft in due
modi: Jxta si focalizzerà su un ampio range di dispositivi
non-Windows connessi alla rete e la comunità open source, nelle
intenzioni di Sun, potrà guidare Jxta. Jxta sarà un software open
source ospitato dal sito di sviluppatori Collabnet. La prima release
di Jxta, che verrà realizzata in aprile, avrà il codice scritto sotto
la direzione di Sun, anche se il portavoce del progetto nega che la
società voglia il controllo di Jxta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here