Sun lancia uno strumento per la specifica Liberty Alliance

Si tratta di un software open-source per sviluppatori che intendono iniziare il testing delle applicazioni d’identificazione sulla rete.

Sun Microsystems ha rilasciato uno strumento open-source dedicato agli sviluppatori che intendono iniziare il testing delle applicazioni d'identificazione sulla rete, utilizzando la specifica Liberty Alliance. Denominato Interoperability Prototype for Liberty, lo strumento di Sun rende compatibili le applicazioni testate, con Sun One Identity Server 6.0 (ancora in beta e che verrà lanciato alla fine dell'anno). Dedicato alle grandi aziende e agli Isv (Independent Software vendor), Interoperability Prototype for Liberty è progettato per aiutare gli sviluppatori a comprendere l'utilizzo della specifica Liberty e a testare le applicazioni in un ambiente Liberty emulato. Lanciata a luglio, la versione 1.0 di Liberty permette agli utenti un singolo sign-on su un sito Web o in un'applicazione di rete, per poter visitare, in seguito, altri siti Web, senza dover reinserire la propria password. La versione più recente permette di memorizzare il numero di carta di credito, l'indirizzo e altre informazioni, facilitando gli acquisiti e altri servizi sul Web. Sviluppata dal Liberty Alliance Project, la specifica si propone come alternativa a Microsoft Passport, che fornisce accesso single sign-on access ai siti Web che supportano questa tecnologia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here