Sun ha fissato a 79,96 dollari il prezzo di StarOffice

Tramite un prodotto economico e in grado di gestire i documenti Office, la società spera di riuscire ad attirare gli utenti Microsoft rimasti un po’ sconcertati dalla nuova politica di licensing dell’azienda di Bill Gates

Come anticipato, la nuova versione 6 di StarOffice avrà un prezzo. E Sun ha
fissato tale prezzo in 79,95 dollari; per le grandi organizzazioni è tuttavia
previsto uno sconto del 25% per ogni utente. Ricordiamo che rimane gratuita la
versione limitata in alcune funzioni OpenOffice.org, che è scaricabile gratuitamente
da Internet già da aprile.


Sun si ripropone in questo modo come l'unico vero antagonista di Microsoft
nel settore delle suite per l'office automation. Intaccare il 90% di share della
società di Bill Gates non è certo facile, ma  Sun cerca di sfruttare
l'attuale situazione di incertezza che ha creato presso gli utenti di Office il
nuovo programma di licensing Software Assurance avviato da Microsoft. D'altra
parte, sostengono alcuni Var statunitensi, esistono diverse aziende disposte ad
acquistare una suite come StarOffice, che offre tutte le funzioni necessarie al
quotidiano lavoro d'ufficio senza far pagare 460 dollari per funzionalità che
non si utilizzano praticamente mai.


Per convincere gli indecisi, Sun ha dotato la nuova versione 6 della suite
della possibilità di aprire, modificare e scambiare file in modo trasparente con
i documenti creati con Office, a partire dall'edizione 95 per arrivare a Xp. La
conversione di macro complesse rimane però ancora un'operazione piuttosto
difficile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome