“Sun fa “”a pezzi”” Solaris e lo rende modulare”

Sun Microsystems sta sviluppando una versione ridotta del proprio sistema operativo Solaris e un set di strumenti di sviluppo per aumentare il profitto nel mercato delle appliance, nel tentativo di contrastare le recenti iniziative in questo settore, d …

Sun Microsystems sta sviluppando una versione ridotta del proprio
sistema operativo Solaris e un set di strumenti di sviluppo per
aumentare il profitto nel mercato delle appliance, nel tentativo di
contrastare le recenti iniziative in questo settore, di Microsoft e
dei fornitori di Linux. La casa di Palo Alto ha affermato che nei
prossimi 12 mesi offrirà moduli del proprio Solaris per la
realizzazione di dispositivi specifici, come i Web server. Sun, che
ha di recente formalizzato la propria strategia, ha affermato che i
moduli di Solaris e i tool saranno rivolti ai costruttori di
dispositivi, come Dell e Compaq, oltre a un range di utenti finali.
La società si attende che i fornitori utilizzino i moduli Solaris sui
dispositivi basati sull'architettura Sparc.
Con l'offerta di questa versione del sistema operativo, i costruttori
possono rilasciare più rapidamente i prodotti in un mercato
competitivo e in rapida crescita, invece di perdere tempo con la
personalizzazione del sistema operativo. Anche Microsoft sta
progettando per Windows una versione modulare di Windows 2000 per
questo mercato. Comunque, gli strumenti di Solaris sono orientati
agli Oem e ai grandi utenti che posseggono esperienza di sviluppo,
come gl'Internet Service Provider. La decisione di guidare Solaris
verso gli appliance è significativa per la strategia del sistema
operativo di Sun. Accanto al proprio Solaris, la società ha
concentrato l'attenzione sulle piattaforme alternative attorno a Java
per dispositivi handheld e di produzione e al proprio sistema
operativo dedicato alle aziende Tlc, ChorusOS. Java e ChorusOs hanno
spesso conferito risultati discordanti a Sun. Java, ad esempio, sta
crescendo rapidamente, ma Sun riceve un solo piccolo vantaggio
diretto dalla tecnologia in termini di market share. Sono gli
executive stessi di Sun ad ammettere che vengono a conoscenza di
qualcosa basato su Java quando il partner annuncia il prodotto. Dal
canto proprio, ChorusOS, è ristretto a un profittevole (ma
relativamente limitato) mercato delle Tlc, poiché è sviluppato negli
switch e nei Pbx. La versione ridotta di Solaris comunque, può
potenzialmente sfidare sia Windows sia Linux, in particolare sul
costo, tutto dipende da quanto Sun farà a tal proposito. Non ultimo,
la versione modulare di Solaris, può ridurre potenzialmente i costi
dei system administrator, rendendo il sistema operativo meno
complicato da gestire.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome