Sun “anima” un nuovo standard Xml

Presentato al W3C Xml Pipeline Definition Language, una specifica che definisce la sequenza dei processi applicativi nei servizi Web.

Assieme ad alcuni partner tecnologici, Sun ha sottoposto al World Wide Web Consortium (W3C) una nuova specifica Xml, denominata Pipeline Definition Language. Il nuovo elemento è stato progettato per definire la sequenza dei processi applicativi nei servizi Web, accrescendo così l'interoperabilità del software.
Lo sviluppo della nuova specifica è iniziato nello scorso luglio, con Sun primo promotore e varie aziende, come Cisco, Oracle, Sap, Fujitsu e Software Ag a testare la tecnologia. Pipeline definisce i giusti passi che le applicazioni devono seguire per mandare messaggi ad altre applicazioni. Solo una corretta sequenza nell'invio dei messaggi, con la trasformazione dei dati da Xml a un linguaggio che l'altra applicazione possa comprendere, consente di spedire con successo il messaggio. Pipeline interviene per definire qual è la corretta sequenza. Sun intender rilasciare presto del software gratuito che consentirà di implementare la nuova specifica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here