Sun aggiunge il grid a N1

L’iniziativa on demand di Sun diventa sempre più “grigliata”. E vuol cambiare il pricing.

13 febbraio 2004

Sun sta ripensando il proprio modello di pagamento per l'utility computing, e quindi per l'accesso alle soluzioni che fanno parte dell'iniziativa N1, che, per l'occasione, cambia di nome, acquisendo il suffisso "grid".


Per beneficiare di quello che, da oggi, si chiama N1 Grid, quindi, le aziende probabilmente dovranno sottostare a un meccanismo di pagamento sulla base del numero dei dispositivi che hanno accesso al software che fa parte del bundle N1.


L'ispirazione a fare ciò è venuta a Jonathan Schwartz, direttore del software di Sun, dal modello di pricing che la società ha deciso di applicare al Java Enterprise System, ovvero 100 dollari a utente aziendale per anno.


Nel caso di N1 Grid, quindi non si contano i dipendenti, ma si dovrebbero calcolare i dispositivi, siano essi server, sistemi di storage, router, schede di encryption, load balancer e altra strumentazione di infrastruttura.


Attualmente, invece, N1 viene fatto pagare sulla base del numero dei server.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here